I Terapeuti dello Studio Libra rispondono alle vostre domande

Per L'Osteopatia:
DOTT. ANDREA POLH D.O.
Telefono: 347-167-4241

Email: andreapolh@studiolibratrieste.it


Per la Terapia Manuale:
DOTT. DARIO D'ALESSANDRO
Telefono: 334-9500-950

Email: dario.alessandro@gmail.com


Per la Fisioterapia:
DOTT.SSA CRISTINA PINATTI
Telefono: 349-57-46-100

Email: cristina.pinatti@hotmail.it
DOTT.SSA VALENTINA PERESSUTTI
Telefono: 348-6626-198
Email: valentina.peres@libero.it


Per l'Osteopatia e l'Osteopatia Pediatrica:
DOTT.SSA MARIA CHIARA BURIGANA
Telefono: 348-952-8643
Email: mcb81@live.it


Telefono Studio: 040-2415620

Studio Libra Trieste | Lo studio e i nostri servizi
Studio Libra Trieste, fisioterapia ed osteopatia
fiseoterapia,osteopatia,trieste
58
page,page-id-58,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-9.4.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Le terapie Manuali

  • Osteopatia
  • Osteopatia cranio-sacrale
  • Osteopatia del Neonato e Pediatrica
  • Osteopatia della Donna in Gravidanza
  • Rieducazione funzionale/motoria post-traumatica e post-operatoria
  • Terapia manuale
  • Manipolazioni viscerali
  • Mobilizzazioni e manipolazioni articolari
  • Rieducazione posturale globale
  • Pompages
  • Linfodrenaggio manuale
  • Taping
  • Riabilitazione della mano
  • Massaggio miofasciale
  • Massaggi terapeutici, decontratturanti

Gli apparecchi elettromedicali

Lo studio Libra Trieste dispone dei seguenti apparecchi elettromedicali:

Gli apparecchi elettromedicali: Tecar SIN 200

tecar-sin-200

Sinergia: il nuovo concetto di terapia strumentale
TECAR SIN 200 rappresenta in campo medico il frutto dell’unione sinergica di tre comprovate metodiche oramai riconosciute efficaci clinicamente:
• Tecarterapia
• Onda pressoria
• Veicolazione transdermica
Tecarterapia
Con sistema di trasferimento energetico profondo o superficiale che sfrutta una radiofrequenza a 480 KHz con effetto diatermico.
Onda pressoria
Generata sfruttando gli ultrasuoni ad una frequenza di 3 MHz con alti picchi di potenza.
Veicolazione transdermica
Una corrente a 10 Hz che facilita, insieme alle altre tecniche sovra citate, la veicolazione transdermica di un farmaco o di un fitocomposto con opportuni pesi molecolari.
Ma la novità che rende questo strumento una vera rivoluzione tecnologica nell’ambito dell’elettromedicale è data dalla possibilità di emettere simultaneamente e perfettamente in sincronia le tre lunghezze d’onda sopra citate.
Tutto ciò produce una sinergia che amplifica in modo eclatante gli effetti di ogni singola frequenza energetica generando per risonanza armonica nuove frequenze e amplificando per sommatoria le tre frequenze portanti.

È il primo dispositivo in grado di quantificare l’energia assorbita in Joule per cm2 mettendo in condizione l’operatore sanitario di poter quantificare il dosaggio energetico idoneo da applicare alla cura desiderata.
Questa tecnologia crea un cambiamento epocale ponendo parametri differenti sull’utilizzo e l’applicazione dei principi fisici di tecar terapia, veicolazione transdermica e onda pressoria applicati all’organismo per accelerare i processi di guarigione.
TECAR SIN 200 visualizza attraverso il display tutti i parametri di emissione e di risposta, controllando in modo attivo e immediato la propagazione energetica che attraversa il corpo, correggendo gli effetti termici eccessivi. (Brevetto SIVSEA).
TECAR SIN 200 si avvale del sistema SCE che consente di visualizzare e parametrizzare l’energia reale e nominale dell’organismo, indispensabile per stabilire la corretta emissione energetica. (Brevetto SCE).

Trattamenti fisioterapici
TECAR SIN 200 tratta con risultati ottimi le seguenti patologie:
• Lesioni di I – II – III grado
• Lombalgie
• Distorsione della caviglia
• Tendinopatia della cuffia dei rotatori
• Terapia del dolore
• Contratture muscolari
• Contusioni

Gli apparecchi elettromedicali: il Laser (ND:YAG)

LE PRINCIPALI INDICAZIONI DELLA LASERTERAPIA

Campi di applicazione: i protocolli sviluppati consentono una rapida risoluzione delle patologie più comuni nei campi:

– Ortopedico
– Fisiatrico
– Reumatologico
– Medicina dello sport
– Dermatologico

  • Tendinite della cuffia dei rotatori: Il laser sembra avere notevole azione antalgica in caso di interessamento del sovraspinato e del bicipite con miglioramento dell’estensione attiva, flessione ed adduzione del braccio.
  • Lombalgia: Il trattamento laser produce un significativo miglioramento del dolore.
  • Contusioni e traumi: Ovviamente vengono trattate/i col laser quelle/i che presentano reliquati o postumi, quelle/i più gravi o che si vuole risolvere al più presto. Il laser possiede una elevata capacità cicatrizzante.
  • Cervicobrachialgie: Si ottiene una significativa attenuazione del dolore.
  • Artrite Reumatoide: I benefici effetti della irradiazione laser nelle articolazioni con artrite reumatoide sono stati oggetto di numerosi riscontri, ma il meccanismo di azione del laser in questa patologia non è del tutto chiaro. Rilievi istologici e biochimici confermano che la laserterapia induce una soppressione dell’infiammazione nella membrana sinoviale affetta da artrite reumatoide e della distruzione del tessuto connettivo.
  • Malattie reumatiche degenerative: I pazienti con gonartrosi, artrosi dell’anca, della spalla e delle dita delle mani hanno una evoluzione benefica e graduale.
  • Ulcere da decubito: Il laser accelera e favorisce il processo di cicatrizzazione, inibisce la presenza di superinfezioni microbiche ed ha un effetto iperemizzante con miglioramento della detersione della ferita.
  • Sindrome del tunnel carpale: Risultati clinici rivelano un sollievo del dolore e dei sintomi associati a tale sindrome.

LE CARATTERISTICHE DEL LASER OPTON 1064 HEL

Opton 1064 HEL Rappresenta la naturale evoluzione dei laser
Nd:Yag.

E2C pulse mode Il nuovo sistema impulsato, termicamente naturale, consente un eccellente effetto antalgico. E’ specialmente indicato per le patologie in fase acuta dove la riduzione della sensazione algica favorisce interventi riabilitativi precoci.

Gli apparecchi elettromedicali: la Tecarterapia (Endotermia)

Tecarterapia-Studio-Libra-Trieste

GLI EFFETTI FISIOLOGICI GENERALI
  • Riduzione del dolore per azione controirritante o per liberazione di endorfine (campi di applicazione più comuni: contratture muscolari, tendiniti, borsiti, edemi, ematomi, distorsioni, distrazioni, stiramenti, …)
  • Aumento dell’estensibilità del tessuto collagene per riduzione della viscosità
  • Riduzione delle contratture muscolari ed effetti secondari
  • Maggior rapidità e completa dissociazione dell’ossigeno dall’emoglobina con maggiore disponibilità che si accompagna a riduzione dell’energia di attivazione di importanti reazioni chimiche metaboliche, biostimolazione
  • Vasodilatazione con aumento del flusso ematico locale che contribuisce al rifornimento di ossigeno e di sostanze nutritizie e all’asportazione di cataboliti
  • Velocizzazione del riassorbimento di raccolte emorragiche e di liquidi